E’ arrivato l’ok della Giunta regionale all’aggiornamento per il triennio 2021 – 2023, giorni fa positivo incontro con i sindacati presso l’assessorato all’Agricoltura.

Si è tenuto nei giorni scorsi, presso la sede dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Molise, un incontro convocato dall’assessore Cavaliere dopo la richiesta avanzata dalle sigle sindacali Flai Cgil, Uila – Uil e Fai Cisl.

Un momento importante di confronto e condivisione, in cui è stato comunicato l’iter di aggiornamento del Piano pluriennale regionale (triennio 2021 -2023) di prevenzione e lotta agli incendi boschivi, positivamente accolto da coloro che hanno preso parte al tavolo.

Con la delibera approvata in Giunta regionale ieri, proprio su proposta dell’assessore Cavaliere, il piano AIB è divenuto quindi operativo.
Siamo in largo anticipo rispetto agli anni precedenti e ciò consentirà di rispettare tutte le scadenze e soprattutto di poter agire tempestivamente sul campo, rendendo ancora più efficace l’attività di prevenzione e lotta agli incendi.

“Ringrazio – commenta Cavaliere – il presidente e i colleghi assessori, si tratta di un risultato notevole perché permette al Molise di avere a disposizione nell’immediato uno strumento fondamentale per la protezione del nostro territorio. In ballo – aggiunge – ci sono la tutela dell’ambiente e della biodiversità, del nostro patrimonio agricolo e non certo per ultima la necessità di salvaguardare l’incolumità delle persone. L’emergenza incendi – conclude – rappresenta una problematica seria ed era assolutamente importante accelerare tempi e procedure per affrontarla nelle migliori condizioni possibili”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: casi in aumento in tutte le regioni tranne che in Molise

Il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 21-27 luglio 20…