Il direttore generale dell’Asrem, Oreste Florenzano, ha convocato per il prossimo 23 giugno una delegazione composta dagli operatori socio sanitari a partita iva, i cui contratti sono scaduti lo scorso 31 maggio, e i rappresentanti del sindacato USB che da mesi si batte per la tutela di quel comparto di lavoratori della sanità che hanno affrontato sin dal suo insorgere l’emergenza pandemica.

E’ questa la novità intervenuta nelle ultime ore dopo che lo scorso primo giugno il Consiglio regionale del Molise, aveva chiesto all’Azienda sanitaria il rinnovo sino al 31 luglio dei contratti in essere. Intervento, quello della politica, che fa il paio col precedente analogo del 14 gennaio scorso, quando già si paventava l’espulsione dal circuito lavorativo di 130 unità complessive tra infermieri e OSS.

Per contenere il progressivo sguarnimento dei reparti sanitari interessati, pronto soccorso, terapia intensiva e malattie infettive, l’Asrem ha varato una avviso pubblico la scorsa estate attraverso il quale operare la sostituzione degli uscenti con altrettante matricole.

Fatto che ha dato corso ad una sacrosanta protesta di coloro che, quando la pandemia impazzava, parliamo della primavera 2020, si sono battuti a mani nude contro il Covid, insieme ai medici e all’altro personale ospedaliero presente nelle strutture.

Sta di fatto che, nonostante le sollecitazioni della politica, per questi lavoratori le porte di accesso sono state sbarrate dall’Azienda sanitaria.

Adesso la novità di un incontro, “per la disamina della questione relativa al rinnovo dei contratti a partita Iva degli operatori sanitari e OSS”, come dice testualmente la lettera di convocazione indirizzata alle parti dal direttore generale dell’Azienda sanitaria, Oreste Florenzano. Lettera indirizzata per conoscenza anche al Commissario ad acta alla Sanità, Flori Degrassi.

Entrambi, Florenzano e Degrassi, sono stati sollecitati nei giorni scorsi dal presidente Toma ad assumere una decisione sulla vicenda che, al momento, ha messo faccia la muro ottanta persone e relative famiglie.

Potrebbe interessanti anche:

Frosolone, sabato e domenica all’insegna dei ricordi

Ritorna come ogni anno sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 la “Piazzetta dei Ricordi…