Solo chiedere aiuto ad Emergency, per l’arrivo di medici all’associazione umanitaria, potrebbe tamponare la grave situazione di carenza del personale nelle corsie degli ospedali molisani. L’appello arriva da Italo Testa, presidente e portavoce del Forum per la difesa della sanità pubblica molisana, in una sua lettera aperta alla commissaria Degrassi e al presidente Toma, Testa chiede l’aiuto di Emergency per avere medici da utilizzare soprattutto nei reparti di Pronto Soccorso che rischiano di chiudere per mancanza di operatori, come nel caso del Veneziale di Isernia.

Emergency ha già fornito i suoi medici per gli ospedali in Calabria e potrebbe fare lo stesso in Molise, ma occorre che l’intervento dell’organizzazione venga chiesto dal governo centrale. Testa, in attesa di un primo incontro con la Degrassi, chiesto ma che ancora non arriva, le scrive di nuovo per affrontare il grosso e annoso problema che assilla la Sanità pubblica Regionale per il danno che ne consegue a tutti i cittadini molisani ai quali non vengono assicurati neanche i LEA:

LA GRAVE MANCANZA DI PERSONALE MEDICO, PARAMEDICO E AUSILIARIO.

“Abbiamo letto che tra le prescrizioni attribuite al Direttore della ASReM – scrive Testa – vi è anche quello di bandire i concorsi per l’assunzione di medici, paramedici e altro personale necessario a mandare avanti non solo gli Ospedali ma tutto il servizio sanitario pubblico. Non basta bandirli però, è necessario espletarli e concluderli.Tenuto presente che dal bando all’espletamento del concorso, per quanto realizzati velocemente, intercorre un lasso di tempo incompatibile con la grave situazione di carenza di personale sanitario, e particolarmente medico, si può ricorrere all’aiuto di EMERGENCY che è notoriamente disponibile e con rapidità, seppure temporaneamente, a portare aiuto nelle zone ove vi è necessità. L’esperienza della Calabria è recente. Perché Emergency possa venire è necessario però che l’invito venga rivolto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le chiediamo – conclude Italo Testa rivolto alla Degrassi – di far sentire anche la Sua voce presso il Governo, cosa che stiamo facendo anche noi attraverso i nostri parlamentari”.

Potrebbe interessanti anche:

“Molis3SenzaSostanze Stupefacenti”, cerimonia di premiazione delle scuole partecipanti

Nell’Auditorium della “Ex Gil” di Campobasso si è svolta la cerimonia di premiazione del C…