In tarda notte, ad Agnone, dei vandali hanno sfregiato e abbattuto un obelisco storico della cittadina sovrastato da una croce. Il monumento, situato presso la scalinata Totaro che affaccia su via Gualterio, era risalente al ‘600.

Il Sindaco Daniele Saia ha subito commentato i fatto comunicando di star procedendo per vie legali: “Questa notte è stato sfregiato e abbattuto l’obelisco presente lungo la scalinata Totaro che affaccia su via Gualterio. Si tratta di un gravissimo atto di inciviltà che l’Amministrazione comunale condanna fermamente.

Riteniamo inaccettabile che un simbolo del patrimonio artistico e storico di Agnone possa venire danneggiato con tale superficialità. Vi comunico che mi sto recando personalmente a sporgere denuncia contro ignoti per l’episodio avvenuto questa notte. Inoltre, ci impegneremo a risalire alle registrazioni delle telecamere presenti in paese per individuare l’artefice o gli artefici di tale gesto. Invito tutti coloro che hanno visto o saputo qualcosa in merito a denunciare e informare le Autorità competenti, fermo restando il consiglio al colpevole o ai colpevoli di autodenunciarsi per l’incivile atto commesso, anche contattandomi personalmente in privato.

Non ci stancheremo di indagare sul fatto insieme alle Autorità fintantoché non si sarà fatta luce sull’avvenuto. Il colpevole o i colpevoli saranno puniti con le giuste pene previste dalla legge.

Potrebbe interessanti anche:

Frosolone, sabato e domenica all’insegna dei ricordi

Ritorna come ogni anno sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 la “Piazzetta dei Ricordi…