Iolanda Massimo, soprano lirico di Trivento, vince la selezione per l’Accademia Rossiniana di Pesaro. Giovane talento, a 26 anni ha bruciato le tappe di una carriera che le auguriamo possa essere ricca di soddisfazioni. Debutterà nel Festival Rossiniano, nel mese di agosto, con “Il viaggio a Reims”, un’opera buffa in un atto di Gioacchino Rossini su libretto di Luigi Balocchi ispirato da Corinna o l’Italia di Madame de Staël. Un Festival di levatura internazionale, che ha messo in risalto i migliori e più virtuosi artisti. Iolanda Massimo si è formata al Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso sotto la guida della docente di canto Claudia Marchi, ha poi perfezionato le sue doti e potenzialità canore sotto la guida attenta e scrupolosa di Richard Barker, il pianista londinese, apprezzato e qualificato preparatore di cantanti. Iolanda Massimo ha tagliato già numerosi traguardi, il più recente il concorso lirico AsLiCo, riservato ai giovani cantanti lirici, giunto alla 72esima edizione. I latini utilizzavano questa locuzione “Nomen omen”: il destino è nel nome. È questo l’augurio che ci sentiamo di fare a Iolanda affinché del “Massimo” possa esserne sempre una protagonista.

Potrebbe interessanti anche:

Frosolone, sabato e domenica all’insegna dei ricordi

Ritorna come ogni anno sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 la “Piazzetta dei Ricordi…