Recupero e valorizzazione dell’area del Santuario di Canneto, l’amministrazione comunale di Roccavivara investe 230mila euro. L’obiettivo è quello di recuperare e valorizzare l’area in prossimità del Santuario della Madonna di Canneto, nello specifico, valorizzare le infrastrutture turistiche. L’importo complessivo è di 228mila euro, di questi 198mila concessi dalla Regione Molise a valere sui fondi del PSR Molise 2014/2020, la restante parte è la quota di compartecipazione di un privato. Il Santuario della Madonna di Canneto, oltre ad essere un luogo di culto di riferimento della stessa Diocesi di Trivento, è senza dubbio un punto di ritrovo di tanti fedeli e non solo, un maestoso complesso risalente ai secoli XI e XII. A Canneto, gli scavi anno portato alla luce una villa romana e relativa azienda agricola, a dimostrazione che già all’epoca romana esisteva un florido centro abitato. L’amministrazione rocchese ha da sempre puntato su questo luogo per le sue elevate potenzialità turistiche, il cosiddetto turismo religioso, una opportunità per l’intero territorio alle prese con le mille difficoltà che contraddistinguono le aree interne.

 

Potrebbe interessanti anche:

La casa diventa bazar della droga, arrestato un 40enne a Santa Croce

Avevano creato non pochi sospetti quegli sconosciuti visti girovagare alla periferia di Sa…