Agnone drone
Home Provincia di Isernia Agnone L’Ambito Territoriale Sociale di Agnone continua la sua attività con l’attivazione dei PUC

L’Ambito Territoriale Sociale di Agnone continua la sua attività con l’attivazione dei PUC

L’Ambito Territoriale Sociale di Agnone, in cui rientrano i Comuni di Agnone, Belmonte del Sannio, Capracotta, Carovilli, Castel del Giudice, Castelverrino, Pescopennataro, Pietrabbondante, Poggio Sannita, San Pietro Avellana, Sant’Angelo del Pesco e Vastogirardi, continua il suo lavoro in materia di integrazione e governo locale delle politiche sociali.
Nei giorni scorsi, l’Ambito ha elaborato il piano dei servizi offerti fino al 2022. Tra questi rientrano: servizi sociali professionali, welfare d’accesso ai servizi per i singoli cittadini, assistenza educativa domiciliare, sostegno socio-educativo scolastico rivolto ai minori, sostegni alla genitorialità, servizi di assistenza domiciliare per disabili e anziani fragili, attivazione di tirocini di inclusione sociale, rafforzamento di servizi per beneficiari del reddito di cittadinanza e l’attivazione del progetto “Gioco in Comune” che mira a creare un percorso ludico-educativo che coinvolga bambini e adolescenti dell’ambito territoriale, in particolare di tutti coloro che vivono in contesti di fragilità socio-economica.
Inoltre, con delibera del Comitato dei Sindaci altomolisani, l’Ambito Sociale Territoriale, nell’intento di perseguire la promozione dell’integrazione sociale e lavorativa dei soggetti beneficiari di Reddito di Cittadinanza e l’interesse generale delle comunità locali con il potenziamento di servizi già attivi, si è reso disponibile a supportare i Comuni nell’attivazione e nella gestione dei PUC, ovvero interventi di carattere straordinario che prevedono l’inserimento lavorativo di persone disoccupate per svolgere attività per conto degli Enti Locali. Il budget assegnato al progetto è pari a 11.750 euro da destinarsi ai Comuni altomolisani per coprire l’attivazione di circa 25 PUC.
Giovanni Labbate, Presidente delegato dell’Ambito Sociale Territoriale Sociale di Agnone, ha così commentato i risultati raggiunti: “Il benessere dei cittadini altomolisani passa anche e soprattutto dal sostegno alle categorie più fragili. Con le azioni messe in campo dall’Ambito Territoriale Sociale di Agnone, puntiamo a un inserimento di questi soggetti non solo in un contesto sociale ma anche in uno lavorativo, come testimoniato dall’impegno nell’attivazione dei PUC. Ringrazio tutti i primi cittadini del Comitato dei Sindaci per la coesione e l’unità d’intenti dimostrata, contestualmente ringrazio anche la struttura dell’Ufficio di Piano per il costante supporto”.

Potrebbe interessanti anche:

I colori dello sport oltre le divisioni politiche. A Campobasso centrodestra e PD uniti

I colori dello sport oltre le casacche della politica. E’ questo lo spirito di una m…