Cresce l’attesa per la sfida tra Rieti e Campobasso. Diversi supporters si stanno organizzando per seguire la gara in trasferta, da domani sarà possibile acquistare i tagliandi online, sono circa 400 i biglietti a disposizione per i tifosi rossoblu, e non è escluso che in caso di richiesta il numero possa salire. La sfida in programma allo stadio Manlio Scopigno è sicuramente la gara più importante della stagione per il Campobasso. In caso di successo si spalancherebbero le porte della serie C, infatti, anche se il Notaresco dovesse vincere a Recanati, mancherebbe un solo punto ai lupi per certificare il salto di categoria. La squadra è concentrata al massimo per preparare la sfida agli amaranto-celesti, archiviato il pareggio contro il Porto Sant’Elpidio, Cogliati e compagni sono pronti a scrivere una pagina di storia indelebile del calcio rossoblu. Nel dettaglio, mister Cudini recupera Bontà e Tenkorang, al rientro dopo il turno di squalifica, un’ottima notizia per il trainer marchigiano che potrà contare su maggiori alternative nel reparto di centrocampo. Anche in difesa è praticamente recuperato Menna, in panchina domenica scorsa, passi in avanti anche per Esposito che potrebbe ritrovare una maglia da titolare dopo oltre un mese. Insomma Cudini potrà contare sulla migliore formazione, con i giocatori pronti a stringere i denti con la voglia di scendere in campo e certificare il lavoro di una stagione lunga ed estenuante.

l’esultanza di Rossetti

Il Rieti, come tantissime squadre del girone F, è senza obiettivi concreti. La salvezza è arrivata, i play off sono lontani e l’obiettivo è quello di valutare qualche giovane, in ottica stagione prossima, e chiudere il torneo nel migliore dei modi. Una tranquillità che permette di giocare senz’assilli e tensioni, una sensazione di comodità che spesso fa più bene che male. Nessuno si sposta, nessuno si concede all’avversario, ancor di più sul campo di casa, ecco perché Rieti – Campobasso sarà una gara vera, dove le motivazioni e la rabbia dei lupi dovranno fare la differenza. Ricordiamo nel match d’andata, netto 4 a 1 in favore dei rossoblu, grazie alla doppietta di Bontà e alle reti di Esposito e Di Domenicantonio, dopo il vantaggio lampo dei laziali messo a segno da Fioretti. Rieti che con un’exploit di sette vittorie consecutive, dopo la batosta di Selvapiana è decisamente sceso in graduatoria. Dalla seconda piazza, i laziali occupano, al momento la nona posizione a centro classifica, nel mezzo l’esonero del tecnico Stefano Campolo, sostituito a marzo dall’attuale mister Raffaele Battisti.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, dopo la sconfitta contro l’Andria, il Campobasso è atteso a Palermo.

Seconda sconfitta casalinga per il Campobasso. Zero punti raccolti nelle due uscite tra le…