Riunione, in teleconferenza, in seduta straordinaria in prima convocazione, il Consiglio comunale di Campobasso. Oltre all’approvazione di tutte le proposte di Deliberazione portate al voto del Consiglio, tra le quali figurano anche il regolamento per l’uso del Parco Giochi inclusivo comunale “Paul Harris” di villa De Capoa e il regolamento sulla gestione delle colonie feline e dei gatti liberi, nella prima parte della seduta è toccato all’assessore Cretella fornire risposta all’interpellanza della consigliera del PD, Chierchia, sulla situazione di pericolosità di strade e incroci cittadini, illustrando come, nell’ambito del redigendo PUMS, le sezioni stradali/nodi critici oggetto di particolare attenzione e monitoraggio, ai fini delle opportune valutazioni tecniche da pianificare, sono state le seguenti:
– Snodo Terminal – Via G.B. Vico;
– Ingresso Campobasso da Via Duca d’Aosta/Viale P. di Piemonte;
– Incrocio via delle Frasche;
– Ingresso Campobasso Nord/Ripalimosani;
– Uscita Tangenziale Est – Zona industriale;
– Snodo scuola “Colozza”;
– Via Insorti d’Ungheria/via IV Novembre/via XXIV Maggio;
– Ingresso Campobasso zona “Fontanavecchia e raccordo con P.zza Venezia;
– Circolare via Mazzini/via S. Giovanni/via Crispi/via Garibaldi;
– Piazzale Palatucci/Liceo Scientifico.
Nei primi documenti del PUMS, come ha chiarito Cretella, sono stati già previsti alcuni progetti preliminari in alcuni incroci specifici:
– Riconfigurazione della rotatoria a Piazzale Palatucci;
– Realizzazione rotatoria Via XXIV Maggio/Via IV Novembre;
– Realizzazione di tre rotatorie nell’area industriale/confini con Ripalimosani. Inoltre, sono stati previsti interventi di calmierazione del traffico individuando aree del territorio in cui istituire le “Zone 30”. È stata effettuata la progettazione di fattibilità per le prime 5 aree su cui intervenire in via prioritaria (indicativamente le zone: murattiana, via Cavour, via Mazzini, Via Garibaldi, Parco Pini, via Montegrappa).
Sempre in tema di sicurezza stradale e prevenzione dei rischi, l’assessore Cretella ha segnalato l’inizio dei lavori per la realizzazione di sei portali per attraversi pedonali finalizzati ad aumentare la visibilità e la sicurezza di alcuni attraversamenti pedonali particolarmente critici, mediante potenziamento dell’illuminazione e apposizione di segnaletica ad alta visibilità. Tali lavori rientrano nell’ambito dell’efficientamento ed implementazione dell’illuminazione pubblica cittadina.

Potrebbe interessanti anche:

Agnone, il Rotary Club illuminerà il campanile della chiesa di San Pietro

Giovedì prossimo, 24 giugno 2021, sarà inaugurata ad Agnone all’imbrunire la nuova i…