Home Attualità Venafro, presentazione del libro “I Pellerossa che liberarono l’Italia”

Venafro, presentazione del libro “I Pellerossa che liberarono l’Italia”

Giunto alla sua quarta ristampa in un anno, finalista del Premio Nazionale di Storia Monte Carmignano per l’Europa e fresco di traduzione anche in inglese, sabato 5 giugno alle 18  il libro “I pellerossa che liberarono l’Italia” di Matteo Incerti  pubblicato da corsiero editore arriva a Venafro presso il chiostro della biblioteca “De Bellis – Pilla” la presentazione,organizzata dalle Associazioni Winterline Venafro e Città Nuova, vedrà anche la presenza dell’autore Matteo Incerti.

Una storia vera, inedita e particolare che si aggiunge alla grande storia della seconda guerra mondiale nel nostro territorio.

Discriminati e confinati nelle riserve, migliaia di nativi nord americani si arruolarono come volontari nell’esercito canadese e statunitense per combattere il nazifascismo in Europa e in Italia.

Una storia che riguarda anche Venafro e la Winterline. Fu infatti sul Monte Santa Croce, a Venafro, come racconta il libro, che diversi soldati di tribù native inquadrate nella 45th Div. Di fanteria americana “Thunderbird” combatterono con coraggio. Alcuni di loro come ‘Medicine Man’ persero la vita, altri come “Grande Scudo” Govier persero un braccio altri ancora come Brummet ‘Guerriero Fantasioso’ Echohawk ritrassero quelle gesta in alcuni bellissimi disegni che verranno mostrati.

Ma anche sul monte La Defensa, tra Mignano e Rocca d’Evandro, tra gli uomini della First Special Service Force c’erano alcuni nativi americani tra cui il nativo oijbwa canadese Tommy Prince che in seguito divenne il soldato più decorato della storia del Canada.

 

 

Potrebbe interessanti anche:

Carovilli, scatta divieto di sosta per il rifacimento dell’asfalto

Sono iniziati a Carovilli i lavori per il rifacimento dell’asfalto lungo il tratto d…