Nuova giornata di Educazione Stradale per i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia. Dopo la “San Giovanni Bosco”, è stata la volta della dell’infanzia della “San Pietro Celestino” che ha sede in località Acqua Solfurea. Quasi cinquanta fanciulli sono stati protagonisti d’una esperienza significativa; educativa e divertente al tempo stesso.
L’iniziativa, denominata «Tutti in… strada», è nata dalla collaborazione tra il dirigente scolastico Giuseppe Posillico, il sindaco Giacomo d’Apollonio e l’assessore all’istruzione Eugenio Kniahynicki, e ha dato la possibilità ai piccoli alunni di ‘giocare’ nel ruolo sia di utenti della strada che di vigili urbani.
Sotto la guida del maresciallo Gina Di Grazia e dell’appuntato Maria Assunta Zampini, del corpo della polizia municipale di Isernia, i ragazzi hanno approfondito le conoscenze su come agire nel rispetto del codice della strada, mostrandosi molto interessati ad apprendere l’importanza della segnaletica verticale e di quella orizzontale, ad iniziare dalle strisce pedonali.
Tutti i bambini sono stati bravissimi. A piedi, oppure in bici o monopattino e rigorosamente col casco, hanno sempre messo in atto comportamenti adeguati a seconda delle situazioni.

Potrebbe interessanti anche:

Vasti incendi tra Monteroduni, Frosolone e Sant’ Elena Sannita: i vigili del fuoco tentano di spegnere le fiamme

Sono circa sei gli incendi che in queste ore stanno tenendo impegnate le squadre dei vigil…