Il consiglio comunale di Lucito approva il regolamento per la disciplina della videosorveglianza. L’amministrazione comunale si è riunita in consiglio per approvare il regolamento dell’impianto di videosorveglianza sul territorio comunale. L’intento dell’amministrazione è quello di prevenire il danneggiamento di beni pubblici e per la tutela dell’integrità delle persone e delle cose e la prevenzione degli atti criminosi. L’utilizzo di tale sistema implica il trattamento dei dati personali, quindi la raccolta, conservazione e utilizzo delle immagini riprese dalle telecamere installate, vengono disciplinate dal nuovo “Codice in materia di protezione dei dati personali”, approvato con D.Lgs. n. 196/2003, oltre che i provvedimenti emessi dal Garante per la protezione dei dati personali. Per tale motivo, l’assise civica ha dovuto provvedere all’approvazione di un regolamento che disciplini le attività di videosorveglianza.

Potrebbe interessanti anche:

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di Trivento Gino Ciafardini nel team che rivoluzionerà il processo di conservazione

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di T…