Ci sarà anche Marco Bussone, presidente nazionale dell’UNCEM, alla manifestazione che i Sindaci dell’Alto Molise hanno organizzato per la Festa della Repubblica. Una data simbolo, quella del 2 giugno, per ribadire la necessità di rimettere al centro i diritti delle aree interne e montane, a partire dal diritto alla salute. I sindaci altomolisani, insieme ai colleghi abruzzesi dei comuni dell’Alto Vastese, terranno una dimostrazione pubblica, simbolica, davanti l’Ospedale “Caracciolo” di Agnone. E così, su iniziativa di Daniele Saia, a cui da subito ha aderito il Sindaco di Capracotta e Presidente dell’UNCEM Molise, Candido Paglione, il 2 giugno 2021 sarà riaffermato che proprio quella Costituzione, nata a seguito della Repubblica dopo una sanguinosa guerra, sancisce la parità e la pienezza dei diritti di ogni cittadino. Anche e soprattutto di quelli delle aree interne e montane che, invece, troppo spesso vengono negati. “Un plauso e un ringraziamento vanno all’amico Daniele Saia, promotore di questa iniziativa che giudico assolutamente opportuna – ha detto Candido Paglione – Come rappresentante regionale dell’Uncem, ho voluto coinvolgere il nostro Presidente nazionale, Marco Bussone, che ha accettato di venire a gridare con noi che la montagna molisana vuole e deve vivere.  Sarà dunque l’occasione per rinnovare l’invito ai governi, da quello regionale a quello nazionale a prestare maggiore attenzione alle nostre esigenze. Dunque, noi non ci arrendiamo e, insieme con Bussone, lo ribadiremo con forza il 2 giugno.” Piena soddisfazione anche dal primo cittadino Daniele Saia che ha ringraziato l’UNCEM per la partecipazione: “Ringrazio il collega Candido Paglione e il Presidente nazionale Marco Bussone per l’interesse mostrato nei confronti dell’iniziativa. La coesione tra Sindaci dell’Alto Molise e dell’Alto Vastese e Associazioni rappresenta un passaggio fondamentale per ottenere il riconoscimento dei diritti che ci spettano.

 

 

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…