Un solo positivo, di Carovilli, su 164 tamponi processati e 6 guariti. Tasso di positività allo 0,6%. Sono questi i numeri dell’ultimo bollettino Asrem, quello domenicale, che continua a fotografare una situazione in netto miglioramento nella nostra regione per quanto riguarda il Covid, in linea con quanto sta avvenendo da giorni.
Calano gli attualmente positivi che sono 200, di cui la maggior parte, 121, in provincia di Campobasso.
Restano 20 i ricoverati al Cardarelli di cui sempre 5 in Terapia Intensiva. Nelle ultime ore, infatti, nessun nuovo ricovero, ma anche nessun dimesso. La buona notizia continua ad essere quella che non ci sono decessi. L’ultimo, riportato nel bollettino dell’Azienda Sanitaria Regionale, risale a giovedì 13 maggio. Il totale delle vittime da inizio pandemia nella nostra regione è 488. I guariti sono 12.863.
La settimana inizia con l’Italia tutta colorata di giallo e con le restrizioni che continuano, gradualmente, ad essere allentate. Riaprono infatti le palestre. Con l’attuale situazione il Molise deve pazientare esattamente una settimana prima di diventare zona bianca.
Le vaccinazioni continuano spedite in Molise, superata quota 175mila. Nelle scorse ore sono arrivate altre dosi di vaccini e altre sono in arrivo, come le 10530 di Pfizer. Il Commissario Figliuolo, intanto, ha invitato le regioni ad evitare annunci di iniziative non concordate e ad Aumentare «in modo graduale» il coinvolgimento di medici di base, pediatri, farmacisti ed altri operatori del Servizio sanitario. Tutto è comunque legato ai rifornimenti di vaccini, così come l’Astrazeneca day che si vorrebbe fare a breve anche in Molise. Giugno, come affermato dalla struttura commissariale nazionale, dovrebbe essere il mese della svolta.

Potrebbe interessanti anche:

Festa di solidarietà, la Piccola Underground Orchestra a Pesche

Festeggiare insieme la solidarietà e il reciproco arricchimento tra persone: è l’obiettivo…