Stagione chiusa nel campionato di serie B. La Divisione calcio a 5 ha deciso di far retrocedere solo le ultime in classifica dei gironi, del campionato cadetto. Stop ai play out e nessuna coda alla stagione. Una decisione a sorpresa, arrivata solo al termine delle ostilità. La Divisione ha optato per questa scelta considerato che i campionati regionali di calcio a 5 sono ripartiti solo in 7 regioni, certo la regolarità non è stata garantita. Ad esempio nel girone G, quello della Chaminade, era previsto che l’ultima in classifica giocasse un play out contro una società di un altro girone, vista la rinuncia da parte del Bisceglie a campionato avviato. Così non è stato e ne ha fatto le spese lo Sporting Venafro, società che sarà sicuramente tutelata in sede di ripescaggi. Siamo certi che la prossima stagione serviranno, senza dubbio, squadre per completare gli organici di serie B.

In casa Chaminade la soddisfazione è stata doppia, salvezza maturata con una squadra giovanissima. Una vera e propria impresa per i ragazzi rossoblu guidati da mister Alessandro Cavaliere. Un percorso arduo che ha portato i frutti nel finale di stagione, i giovani sono cresciuti e hanno preso dimestichezza con il campionato cadetto. A questo punto con la salvezza in tasca, la Chaminade può programmare il futuro contando su un gruppo di ragazzi molisani reduci da un’esperienza formativa, che ha portato ad una crescita esponenziale tutto il collettivo. Una soddisfazione meritata per dei ragazzi che hanno affrontato tantissimi sacrifici, con diverse gare giocate in mezzo alla settimana e le varie problematiche di questa stagione complessa.

Potrebbe interessanti anche:

CNU, Atletica, Cus Molise, positiva l’esperienza di Mariagrazia Biscardi

“Sono felice di aver fatto il miglior tempo della stagione in questa gara e di essere sces…