Da Isernia un’efficace dimostrazione di resilienza. É quanto hanno esposto nel corso dell’evento finale del progetto Re-grow city (Programma UE “Urbact III”) il sindaco Giacomo d’Apollonio e l’assessore Linda Dall’Olio ai partners europei del progetto, attraverso un filmato appositamente realizzato.
All’evento online hanno partecipato, per il Comune di Isernia, il project manager Sergio Fraraccio e l’Ulg coordinator Stefania Bendato, gli stessi che hanno dato concretezza e spessore alle attività svolte per circa tre anni, redigendo, tra l’altro, il progetto di rivitalizzazione del centro storico cittadino “Bounce forward”.
Le attività del partenariato hanno puntato all’apertura di pop-up shops (esercizi temporanei) in alcuni locali messi a disposizione gratuitamente da privati proprietari. La speranza è che questi esercizi possano diventare stabili nel tempo. In tal senso si stanno predisponendo una serie di misure di accompagnamento.
L’amministrazione comunale, però, sta percorrendo anche altre strade, come ad esempio la candidatura presentata per ottenere i finanziamenti previsti dal PINQuA (Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare) per l’acquisto di numerosi locali nel centro storico da destinare ai pop-up shops, ma anche per una serie di interventi collaterali a sostegno.
L’evento finale di Re-grow city ha visto la partecipazione degli altri soggetti del partenariato da Germania, Lettonia, Ungheria, Portogallo, Spagna, Grecia, Slovenia, oltre che del lead expert -prof. Hans Schlappa- dal Regno Unito e dei funzionari del Segretariato Urbact di Parigi. Questi ultimi si sono dichiarati molto soddisfatti per l’impegno profuso e per i risultati conseguiti dai diversi attori del progetto.
Re-grow city è il secondo progetto europeo realizzato dal Comune di Isernia, grazie al personale dell’Ufficio politiche pubbliche; il primo realizzato interamente in house.

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…