Il 22 maggio le Riserve Naturali dello Stato gestite dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità, si aprono ai visitatori per mostrare le bellezze della natura e spiegare l’importanza della loro tutela.
Il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità, infatti, attraverso 28 Reparti gestisce 130 Riserve Naturali Statali e 19 aree demaniali, un vero distillato di natura dove sono tutelati habitat di fondamentale importanza per la sopravvivenza di tante specie animali e vegetali a rischio di estinzione.
Un’attività che unisce vigilanza, studio, ricerca e attività sul campo per consentire la conservazione e la ricostituzione della biodiversità. A queste missioni si affianca l’educazione alla legalità ambientale, fondamentale opera per la prevenzione dei reati contro l’ambiente.
Proprio nell’ottica di favorire la conoscenza della natura tutti i 28 Reparti Carabinieri Biodiversità organizzeranno visite guidate, laboratori e attività dedicate a piccoli e adulti per vivere una giornata in natura.
Tanti i gioielli naturali visitabili gratuitamente dai cittadini; in Molise apre al pubblico la Riserva Naturale Orientata e Biogenetica Collemeluccio: istituita nel 1971, è una Riserva della Biosfera UNESCO all’interno del programma l’Uomo e la Biosfera – MaB (Man and Biosphere).
Visitare queste aree di rara bellezza sarà l’occasione per scoprire l’attività dell’Arma a tutela dell’ambiente e della biodiversità e conoscere l’importanza di adottare comportamenti eco sostenibili.
Per conoscere i programmi e le riserve aperte è possibile consultare il sito www.carabinieri.it per iniziare un percorso di conoscenza della natura e delle sue leggi con i Carabinieri della Biodiversità.

Potrebbe interessanti anche:

Isernia – Disagi al Pronto soccorso, Pastore: lavoriamo in condizioni pericolose per noi e i pazienti

Disagi al Pronto Soccorso di Isernia dove si e’ formata una fila di 30 pazienti, alc…