Prima candidatura ufficiale alla carica da sindaco di Isernia. Nel capoluogo pentro si vota il 10 ottobre per eleggere il successore di Giacomo D’Apollonio ed il primo nome che spunta fuori dalla lunga lista del Totosindaco è quello di Francesca Scarabeo, esponente di Azione, il partito di Carlo Calenda, ex ministro del Partito Democratico ed attuale eurodeputato. Calenda in prima persona vorrebbe correre anche lui come sindaco, ma a Roma, dove si voterà insieme a Isernia.

Francesca Scarabeo è stata già consigliera comunale del Pd, durante la legislatura Brasiello, e proprio lei fu una di quelli che lo mandò a casa anzitempo, votandogli contro, insieme alle minoranze di centrodestra.

Come Carlo Calenda ha lasciato il Pd, seguendolo nella sua nuova avventura politica di Azione. La Scarabeo è un medico senologo e, insieme ad Ettore Rispoli, un altro senologo, suo marito, fino a qualche mese fa ha mandato avanti la senologia di Isernia, facendola diventare una punta d’eccellenza della sanità regionale. Poi l’Asrem ha deciso di sopprimere l’autonomia operativa della senologia di Isernia e lei si è trasferita in Abruzzo.

La sua candidatura a sindaco, già riportata dal web e dai giornali, è la prima ad ufficializzarsi in previsione dell’appuntamento elettorale di ottobre. Finora altri nomi sono circolati, ma sempre a livello di indiscrezioni, come Oreste Scurti, per Italia in Comune, con il Centrosinistra, Raimondo Fabrizio, per il Centrodestra che fa capo a Toma, Gianni Fantozzi o Eleonora Scuncio o Eugenio Knianisky, per il Centrodestra che fa capo a Iorio. E c’è anche un ex assessore del compianto Ugo De Vivo, si tratta di Pietro Castrataro di Isernia Futura. In sostanza tanti nomi ma ancora pochi fatti, l’unica realtà ad oggi è il nome di Francesca Scarabeo, insieme alla sicurezza, dopo quanto accaduto alla Regione, che a Isernia ci saranno due candidati sindaci del Centrodestra, quello di Toma e quello di Iorio. Massima incertezza, quindi, sull’esito delle elezioni.

Potrebbe interessanti anche:

Il programma dell’associazione culturale “La storia di Serafino” di Trivento per ricordare Cristiano Paparella

Il programma dell’associazione culturale “La storia di Serafino” di Trivento per ricordare…