Eccellente prestazioni individuali e di squadra quelle ottenute dai giovani talenti della Hidro Sport, impegnati tra le corsie del centro federale di Trieste in occasione del meeting internazionale Calligaris 2021. 400 gli atleti in acqua a contendersi le medaglie di questo prestigioso appuntamento in vasca da 50 metri, 33 le società provenienti da ogni parte d’italia e 11° posto finale nella classifica riservata alle società, seppure la formazione molisana fosse presente con solo 7 atleti date le misure restrittive che tuttora la pandemia impone.Tutti gli atleti, tecnici e dirigenti hanno dovuto sottoporsi a tampone preventivo il giorno precedente
12 medaglie conquistate di cui 3 d’oro ed una lunghissima sequenza di primati personali migliorati tra cui spiccano i quattro podi ottenuti da Giovanna Muccitto che, nella categoria Ragazze riservata alle nate 2007 e 2008, è stata tre volte argento nei 50 stile libero (29”00), 100 stile libero (1’02”89), 100 farfalla (1’07”03) e bronzo nei 200 farfalla (2’35”95); l’atleta è stata di gran lunga la migliore 2008 in queste distanze. Sara Colalillo, anche lei atleta del 2008, si è regalata 2 argenti nei 50 e 100 dorso (31”79-1’08”48) con i nuovi primati personali, ribaditi anche nelle altre 2 gare in cui è stata costantemente in Top5: 100 stile libero (1’04”37) e 200 dorso (2’32”74); come per Muccitto anche Colalillo è stata la migliore delle 2008.
Notevoli i progressi anche per Domitilla Oriente (2008) che ha realizzato crono ben al di sotto dei suoi precedenti primati e si è issata più volte a ridosso del podio nei 100 e 200 farfalla (1’12”83-2’39”62) così come nei 200 e 400 stile libero (2’25”62-4’54”61).
Il settore maschile ha visto grande protagonista Ermanno Tedeschi, atleta del 2005 (Categoria Ragazzi) che in questa stagione sta stupendo per la solidità del suo rendimento e per prestazioni che crescono di gara in gara. E’ stato così anche in questo weekend in cui ha conquistato ben 2 successi e un argento arricchiti da progressi cronometrici importanti: 25”32 per vincere i 50 stile libero, 54”38 per aggiudicarsi i 100 stile libero e 2’00”54 per l’argento nei 200 stile libero.
Marco Gallesi (Juniores del 2003), incappato in una squalifica nei 50 stile libero nella gara di esordio, ha saputo reagire alla grande, dimostrando la sua enorme maturità in questa stagione che lo ha visto protagonista ai Campionati Italiani Assoluti al culmine di una stagione indoor strepitosa. L’atleta giallo-blu ha vinto i 50 farfalla con 25”49 ed è arrivato all’argento nei 100 farfalla con 56”54.
Programma gare molto impegnativo per Giovanni Oriente (Juniores del 2004) che ha saputo districarsi egregiamente tra le corsie triestine, andando a firmare i suoi nuovi primati personali nei 200 stile libero (2’07”51), nei 200 dorso (2’26”66), nei 200 misti (2’22”38) ed ha avvicinato il suo primato nei 400 stile libero (4’26”23).
Le ultime soddisfazioni per la Hidro Sport sono giunte da Alessandro Catelli (Ragazzi 2006) che si è messo in luce con consistenti progressi cronometrici nei 100 rana (1’13”04), nei 200 rana (2’40”60) e nei 50 stile libero (27”81).
Bilancio decisamente positivo questo ottenuto dai rappresentanti giallo-blu, che aprono così la stagione estiva in vasca da 50 metri sotto i migliori auspici.

 

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Torneo Under 13 Futsal Elite, gli Esordienti della Chaminade Campobasso protagonisti

Prosegue l’avventura nazionale degli esordienti della Scuola Calcio Chaminade Campob…