Isernia alla ribalta internazionale: fa parlare di sé anche all’estero il ritrovamento della testa marmorea attribuita all’imperatore Ottaviano Augusto, rinvenuta giorni fa a Isernia, nel corso dei lavori alle antiche mura della città, in via Occidentale.

Ieri, la CNN, la famosa emittente statunitense, nelle sue pagine online, ha pubblicato un articolo che si apre con queste parole: «Una testa marmorea di Augusto il primo imperatore di Roma, di 2.000 anni fa, è stata scoperta a Isernia, una città italiana nella regione centro-meridionale del Molise».

Il pezzo è stato firmato dai giornalisti Livia Borghese e Oin McSwiney, che hanno intervistato il sindaco Giacomo d’Apollonio e gli archeologi Francesco Giancola e Maria Diletta Colombo.

«Isernia ha una storia antichissima, ci sono resti archeologici sotto l’intera città», ha detto alla CNN il sindaco d’Apollonio. “La testa che, presumibilmente, raffigura Augusto è un ritrovamento molto importante perché testimonia la presenza a Isernia di edifici d’un certo rilievo”.

La testa marmorea, si legge nell’articolo della CNN, è alta 35 centimetri e può essere datata tra il 20 a.C. e il 10 d.C. Secondo Maria Diletta Colombo, archeologa del dipartimento regionale del ministero, apparteneva a una statua che «potrebbe essere stata collocata in un tempio dedicato al culto della famiglia imperiale, o nel foro. Ma per il momento sono solo ipotesi».

Il momento della scoperta è stato raccontato alla CNN anche dall’archeologo Francesco Giancola, le cui primissime dichiarazioni sono state raccolte proprio dalla nostra emittente e poi rimbalzate in rete a tutti i livelli, nazionali e internazionali. “Ho subito visto che si trattava di una testa che, per i capelli e per il taglio degli occhi, ho valutato appartenere a una statua di Augusto».

La notizia riportata dall’emittente statunitense, della scoperta avvenuta a Isernia, è stata ripresa da numerose testate e agenzie giornalistiche italiane ed estere, fra cui, anche il Daily News.

Potrebbe interessanti anche:

Ancora ladri in azione, alcune contrade di Trivento messe sotto scacco

Un nuovo fine settimana con i ladri in azione, alcune contrade di Trivento messe sotto sca…