Una donna di 73 anni di Castelmauro, ricoverata in Terapia intensiva del Cardarelli, è la 483esima vittima del Covid dall’inizio della pandemia in Molise. La morsa del virus, tuttavia, sembra lentamente allentarsi e a tornare sotto la soglia dell’allarme sono gli ospedali. Del tutto senza pazienti il San Timoteo di Termoli, il Gemelli di Campobasso e il Neuromed di Pozzilli. Sono scesi sotto le trenta unità, invece, quelli dell’ospedale Cardarelli: i posti occupati di Terapia intensiva sono attualmente 4 mentre i ricoverati nel reparto degli Infettivi sono 25. Non siamo ancora ai livelli precedenti alla seconda ondata, ma è evidente che la situazione migliora progressivamente. Sia perché le misure di contenimento stanno dando i loro frutti, sia perché la campagna vaccinale procede se non a tappeto con buon ritmo. Gli attualmente positivi in Molise sono 475, 18 dei quali sono i nuovi casi emersi dall’ultimo bollettino Asrem, su 659 tamponi processati. L’indice di positività, dunque, scende al 2,7%. Da giorni, poi, il numero dei guariti supera quello dei nuovi casi: 24 quelli che hanno superato la malattia. In Molise sono 12.474 quelli che sono usciti dal tunnel del Coronavirus. Quasi tutte le regioni hanno valori a indici da zona gialla. Le riaperture potrebbero  provocare qualche scossone verso l’alto, sostiene più di qualche esperto. Tutto sta a tenere alta la soglia dell’attenzione e a rispettare quanto più possibile le regole per non buttare via e rendere vani gli sforzi di quasi quindici mesi passati tra lockdown, coprifuochi e fasce colorate.

 

Potrebbe interessanti anche:

Covid, in Molise otto nuovi casi. Tasso di positività al 2,2%

Covid, otto nuovi casi in Molise su 355 tamponi processati. Il tasso di positività è del 2…