Home Cronaca Terrorismo, il molisano Calvitti rifiuta l’estradizione. Di Marzio ancora latitante
Cronaca - Evidenza - 6 Maggio 2021

Terrorismo, il molisano Calvitti rifiuta l’estradizione. Di Marzio ancora latitante

Si sono tenute alla Corte d’Appello di Parigi le udienze dei nove ex terroristi italiani che erano stati fermati in Francia nei giorni scorsi. Le prossime si svolgeranno a giugno e si svolgeranno in date diverse.  Il molisano di Mafalda Enzo Calvitti ha rifiutato l’estradizione, come anche tutti gli altri fermati. Calvitti dovrà comparire nuovamente in tribunale il 9 giugno. “E’ troppo presto e non abbiamo avuto ancora accesso a tutti i documenti – ha spiegato il suo avvocato Jean Louis Chalanset -, non c’è abbastanza tempo per studiare il dossier. Per ora ci siamo limitati a rifiutare l’estradizione”. L’unico che non è comparso davanti ai giudici è l’altro molisano Maurizio Di Marzio, di Trivento, che resta latitante. Come noto lunedì prossimo per lui, se non sarà rintracciato, scatterà la prescrizione.

Potrebbe interessanti anche:

I colori dello sport oltre le divisioni politiche. A Campobasso centrodestra e PD uniti

I colori dello sport oltre le casacche della politica. E’ questo lo spirito di una m…