Quando l’Italia fa squadra, l’Italia vince. E’ questa la sintesi fatta dal generale Figliuolo a conclusione della sua visita in Molise. Il Commissario nazionale per l’emergenza Covid ha sottolineato come le sinergie messe in campo dal Molise abbiano prodotto ottimi risultati. Il centro vaccinale di Selvapiana, a Campobasso, è un esempio di questo circuito virtuoso ha detto Figliuolo.

Maggio sarà un mese cruciale per le vaccinazioni, ha detto il commissario che punta alla ripartenza del comparto produttivo. In questo mese arriveranno 17 milioni di dosi, ha annunciato Figliuolo.

Piena soddisfazione ha espresso il commissario per la performance del Molise, ampiamente il linea con gli obiettivi prefissati.

All’uscita dal centro vaccinale di Selvapiana, Figliuolo ha annunciato che da lunedì prossimo partirà la campagna di adesioni per le vaccinazioni ai cinquantenni.

Prima di recarsi al centro vaccinale di Selvapiana, il generale Figliuolo ha fatto il punto della situazione nel corso di un vertice in Regione col presidente Toma. Poi l’incontro con i prefetti di Campobasso e Isernia, col commissario alla sanità e il suo vice e col sindaco di Campobasso. Ad accompagnare Figliuolo in Molise c’era il Capo della Protezione civile Nazionale Curcio. Anche da parte di quest’ultimo sono arrivate parole di soddisfazione per il Molise. Curcio ha anche confermato l’accordo con i medici di base per la somministrazione dei vaccini. Un fattore molto importante per arrivare alla vaccinazione di massa.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, nell’ultimo bollettino nessun nuovo caso su 277 tamponi processati

Oggi – sabato 16 ottobre – in regione nessun nuovo caso su 277 tamponi process…