A Trivento l’equipe medica dell’Esercito per le vaccinazioni ai pazienti intrasportabili. È iniziata ieri, lunedì 3 maggio, la tre giorni di vaccinazione a cura dell’equipe dell’Esercito italiano, che raggiungerà i circa 50 pazienti intrasportabili residenti a Trivento. Il sindaco Pasquale Corallo ha dato il benvenuto ai militari, rendendo disponibile la struttura comunale per indicare le abitazioni dei cittadini interessati. “Ringrazio l’Esercito italiano per la loro dedizione e per il loro impegno, fondamentale in questi momenti particolarmente difficili – ha riferito Corallo – vanno ringraziati per la loro alto servizio a livello nazionale, regionale e per la nostra Trivento. Entro domani, mercoledì 5 maggio, concluderanno le vaccinazioni ai pazienti cosiddetti intrasportabili, cosicché anche questa missione sarà compiuta”. Il primo cittadino ha colto poi l’occasione per lanciare ancora una volta un appello al rispetto delle restrizioni vigenti contro il rischio di contagio da Covid-19, “le vaccinazioni stanno andando spedite anche a Trivento – ha aggiunto Corallo – presso il Poliambulatorio locale abbiamo superato le 2mila inoculazioni, ora è interessata la fascia d’età che va dai 60 ai 69 anni.  Sicuramente il vaccino ha i suoi effetti positivi per contrastare il contagio, però ognuno di noi deve continuare a rispettare le restrizioni governative, così potremo uscire definitivamente da questo tunnel”.

Potrebbe interessanti anche:

Una famiglia alla guida della Caritas di Termoli-Larino

Il vescovo, mons. Gianfranco De Luca ha nominato i coniugi, il diacono Vito Chimienti e su…