Home Sport Calcio a 5, il Cln Cus Molise prepara la sfida di Ortona. Vinicius Oliveira: “Ai playoff per arrivare lontano”
Sport - 30 Aprile 2021

Calcio a 5, il Cln Cus Molise prepara la sfida di Ortona. Vinicius Oliveira: “Ai playoff per arrivare lontano”

Sabato prossimo cussini in campo ad Ortona

Giovane e con tanta voglia di crescere e migliorare. Vinicius Oliveira, classe 2002 si sta mettendo in mostra tra i pali del Circolo La Nebbia Cus Molise in un campionato di livello come quello di serie A2. Sotto la guida del tecnico Sanginario sta crescendo e migliorando allenamento dopo allenamento, partita dopo partita. Con lavoro, passione e sacrificio è pronto a ritagliarsi uno spazio importante nel mondo del futsal negli anni a venire. La formazione rossoblù ha chiuso al quarto posto la regular season e sta lavorando per arrivare alla sfida playoff di sabato prossimo a Ortona nelle migliori condizioni possibili, decisa a vendere cara la pelle. Con il portiere dei molisani abbiamo fatto il punto della situazione.

Avete chiuso la regular season con un ko arrivato anche a causa delle assenze. Cosa è mancato a Gubbio secondo te? “Siamo andati a Gubbio già sicuri di un posto nei playoff. Nella circostanza abbiamo dovuto fare i conti con infortuni e squalifiche che hanno complicato un po’ le cose. Abbiamo lasciato i tre punti in terra umbra ad una squadra che ha dimostrato di avere delle buone qualità. Adesso stiamo lavorando per preparare nel miglior modo possibile la gara dei playoff contro la Tombesi. Vogliamo fare qualcosa di importante”.

Nel complesso la vostra stagione è stata ampiamente positiva. Per lunghi tratti sete stati nelle primissime posizioni.  “Siamo stati autori di una gran bella stagione, peccato per il finale che ci ha visto perdere la terza posizione. Adesso, però, non è il momento di pensare al passato e a quello che è stato il nostro campionato. Bisogna concentrarsi sul presente e arrivare all’8 maggio nelle migliori condizioni possibili”.

Vinicius

Giocherete i playoff da quarti in classifica e quindi con lo svantaggio del campo. Contro la Tombesi che gara ti aspetti? “Sarà una gara difficile, a prescindere dalle posizioni di classifica. Affronteremo una squadra esperta e con grandi qualità, battuta in casa loro ma che si è ripresa i tre punti nel match di ritorno in casa nostra. Hanno dimostrato il loro valore nel corso della regular season così come noi siamo riusciti a giocare alla pari con tutti. Sabato prossimo comincia una nuova competizione e noi ci faremo trovare pronti, decisi a toglierci delle belle soddisfazioni”.

A proposito di spareggi dove potrà arrivare il Cln Cus Molise? “Noi giochiamo sempre per vincere e lo faremo anche nella post season. Sappiamo che non esistono partite facili ma faremo di tutto per arrivare fino in fondo. Abbiamo fatto un’ottima stagione ma nei playoff abbiamo la possibilità di renderla ancora più bella. Lavoriamo per questo”.

Dal punto di vista personale che effetto ti fa essere titolare ad una così giovane età in un torneo di livello come quello di serie A2? “Sono felice. Mi fa piacere avere la fiducia della società, dello staff e dei compagni. Mi auguro di essere importante per la squadra e di riuscire a raggiungere insieme a loro dei traguardi sempre più importanti. Così come il Circolo La Nebbia Cus Molise merita”.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, Serie B, chiusa la stagione si attendono le decisioni della Divisione Calcio a 5 in merito alle retrocessioni

Nel campionato di Serie B, girone G, si è chiusa la stagione. Finalmente, aggiungiamo noi,…