Sinistra Italiana Molise, aderisce alla mobilitazione avviata dalle Associazioni che in questi anni hanno valorizzato e promosso lo Spazio culturale Ex Lavatoio di Isernia.

“La revoca della concessione di uno spazio aperto a tutto il mondo associativo e culturale della nostra regione, è ingiustificata.

La motivazione addotta, ovvero quella di destinare quel locale alla promozione del merletto – pregevole patrimonio di tutte e tutti i molisani – non giustificano la netta e determinata scelta di precludere lo spazio alle organizzazioni a carattere sociale, culturale e solidale, che in questi anni si sono distinte proprio per aver creato nell’Ex Lavatoio un laboratorio aperto e inclusivo.

L’Ex Lavatoio è stato luogo di innumerevoli eventi culturali, offrendo un servizio sociale all’intera comunità, oltrechè uno spazio fisico di aggregazione e condivisione.

La revoca ci appare dunque un atto di forza, del tutto immotivato e sconsiderato. L’Ex Lavatoio è un bene comune da tutelare!” – chiude in una nota l’Avvocato Vincenzo Notarangelo, Segretario Regionale di Leu Sinistra Italiana del Molise

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…