Servirà un mezzo miracolo ai giocatori di Termoli per salvare la stagione. Il terzo K.O. consecutivo di questo campionato a squadre di serie C interregionale, ha il sapore amarissimo di retrocessione: la sconfitta di Tagliacozzo rende adesso la sfida conclusiva contro il fortissimo Pescara, da “dentro o fuori ”. Domenica prossima, i tennisti del sodalizio adriatico, dovranno vincere a tutti i costi e sperare che da altri campi giungano buone notizie. Sui rettangoli di gioco della Marsica, inzuppati fino al limite della praticabilità, non si è potuto giocare e allora gli incontri sono stati dirottati sui tappetini in erba sintetica, non proprio il massimo per i giallorossi abituati più alla terra rossa; a questo s’è aggiunto pure l’ennesimo infortunio di Fabio Mancini che ha dovuto rinunciare al suo singolare. Bisognava in qualche modo sovvertire l’andazzo fin qui non esaltante a dispetto pure della fortuna non dalla parte dei molisani, invece il solo Antonio Vecchio ha tenuto vive le speranze conquistando un punto preziosissimo sui quattro disponibili nei singolari. Vecchio, che non era neppure al meglio, ha liquidato un avversario di classifica superiore ed ha giocato bene anche il doppio con a fianco lo stesso Mancini a “mezzo servizio” ma il risultato finale ha premiato gli abruzzesi (7-6 7-6 lo score). Prima di questo incontro, erano terminati in favore dei locali, i rimanenti tre singoli giocati a testa alta da Luca Scrascia, Edoardo Mascilongo e Alberto Mastrangelo.
La giornata per i colori molisani è stata, poi, allietata dalla clamorosa ed inattesa vittoria dei campobassani contro l’ostico Martinsicuro. I rossoblù hanno messo in cassaforte una buona fetta di qualificazione al tabellone finale della competizione pur non godendo, come d’altronde nelle altre giornate, dei favori dei pronostici. Salvo sorprese dell’ultimo turno, i molisani, forti di un pari e di ben due vittorie, potranno contendere ad altre sette squadre abruzzesi, il pass per la serie B nazionale già carezzata un decennio fa. In Villa De Capoa, i giocatori del Presidente Morrone hanno fatto un sol boccone dei teramani grazie alle vittorie nei singolari di Paolo Ciarlariello, Lorenzo De Rosa e Italo Mite.
Domenica prossima, dunque, sui campi dell’A.T. Termoli andrà in scena l’ultimo atto del torneo interregionale di serie C: Fabio Mancini e compagni, avranno un solo risultato a disposizione contro il C.T. Pescara. Bisognerà, invece, attendere la prima domenica di maggio per rivedere in azione i rossoblù. Perrella e soci giocheranno in trasferta contro una formazione sempre appartenente al C.T. Pescara. Basterà un pari per proseguire l’avventura negli spareggi promozione.

 

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, tornei Estivi, “Coste del Lago” da questa sera a Limosano via ai quarti di finale

Prosegue a ritmo spedito la sesta edizione del torneo di calcio a 5 “Coste del lago” di Li…