26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Spiagge italiane, confermata la proroga delle concessioni agli stabilimenti balneari fino al 2023

AttualitàSpiagge italiane, confermata la proroga delle concessioni agli stabilimenti balneari fino al 2023

Spiagge italiane: confermata la proroga delle concessioni agli stabilimenti balneari fino al 31 dicembre 2033.
Il Consiglio di Stato ha infatti rigettato la richiesta di sospensione delle licenze decise dal Tar di Lecce e riferite agli stabilimenti balneari di quella città.
E’ stata respinta anche la “proroga tecnica” di tre anni che il Comune voleva concedere. Dunque sulla base dei ricorsi presentati dall’avvocato Danilo Lorenzo, per gli operatori balneari leccesi le concessioni valgono fino a dicembre 2033.
E’ un’importante decisione che mette fine, almeno per ora, all’incertezza che gravava nel settore, penalizzato dalle direttive europee contrarie alle proroghe automatiche concesse dal governo italiano.
Ora si spera che la sentenza del Consiglio di Stato, che ha valore solo per gli stabilimenti balneari leccesi, venga estesa per analogia a tutti i titolari di attività balneari del resto d’Italia. Restituirebbe tranquillità agli operatori del settore in vista della riapertura estiva e darebbe un notevole impulso alla stagione turistica.
E’ quanto si augura la “Base balneare”, sindacato del settore, che metterebbe fine al caos che si sta creando in vari comuni costieri dove prevalgono decisioni assunte all’ultimo momento e di “proroghe tecniche” che producono solo anarchia e insicurezza.
“Base balneare” invita ora il premier Draghi ad avere coraggio e a interpretare la direttiva Bolkestein nella maniera più favorevole possibile agli operatori balneari prima di trasportarla nell’ordinamento giuridico italiano.
La sentenza del consiglio di Stato, osserva il sindacato balneare, getta le basi per una corretta riforma del demanio marittimo che possa rispettare i diritti di chi vuole entrare nel settore ma che sia anche rispettosa dei diritti di chi questo comparto lo ha creato.

Ultime Notizie