L’Associazione “Amici di Capracotta” ha comunicato che tutti i volumi culturali da loro pubblicati saranno resi disponibili sulla Biblioteca Digitale Molisana “E. A. Paterno”.

I libri, quindi, potranno essere letti e scaricati gratuitamente da tutti gli utenti del web. “Il primo volume è andato sul web ieri sera alle ore 21.21: ‘Anno Domini. La peste a Capracotta’ – fanno sapere dal gruppo – Si tratta di un approfondito studio socio-sanitario sul lungo e triste elenco dei 1126 capracottesi deceduti in appena quaranta giorni nell’epidemia di peste che flagellò il Regno di Napoli nel 1656, conservato in un antico faldone della Chiesa Madre di Capracotta. È stato realizzato nel 2015 da Domenico Di Nucci, Francesco Di Rienzo e Aldo Trotta con il patrocinio dell’amministrazione comunale e di numerosi mecenati locali.

Il neo-eletto Presidente Francesco Di Rienzo ha accolto con molta soddisfazione l’iniziativa: “Sono molto felice di iniziare il mio mandato con un gesto così altamente simbolico. Da oggi, chiunque andrà sul sito della Biblioteca Digitale Molisana ‘E.A. Paterno’ potrà scoprire con un semplice clic tanti momenti dell’avvincente passato di Capracotta. Voglio ringraziare il Direttivo per l’impegno a valorizzare e promuovere il nostro patrimonio storico cittadino e, in particolare, il responsabile della BDM, Lorenzo Di Stefano, per la grande attenzione dimostrata nei confronti della nostra Associazione. Ci auguriamo che le  nostre pubblicazioni possano contribuire al successo di questa sua ammirevole iniziativa culturale.

Potrebbe interessanti anche:

Frosolone, sabato e domenica all’insegna dei ricordi

Ritorna come ogni anno sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021 la “Piazzetta dei Ricordi…