Home Attualità Gam, cassa integrazione fino al 31 marzo 2022. Sindacati ed Rsu: “Bene, ma ora si rispettino gli impegni. Noi vogliamo lavorare, gli ammortizzatori servono per rimanere agganciati al rilancio”
Attualità - Evidenza - 14 Aprile 2021

Gam, cassa integrazione fino al 31 marzo 2022. Sindacati ed Rsu: “Bene, ma ora si rispettino gli impegni. Noi vogliamo lavorare, gli ammortizzatori servono per rimanere agganciati al rilancio”

L’accordo è stato raggiunto in videoconferenza. Per i lavoratori Gam cassa integrazione straordinaria legata all’area di crisi complessa fino al 31 marzo 2022. l’incontro a distanza tra rappresentanti del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico, la Regione con l’assessore Filomena Calenda e i funzionari, la Gam, Cgil, Cisl, Uil e Cisal e le rsu.
Rsu e sindacati sono soddisfatti ma hanno, ancora una volta, ribadito come gli ammortizzatori sia un modo per garantire reddito ai lavoratori, ma fondamentali per rimanere agganciati al rilancio della filiera avicola. “Gli impegni presi dalle parti devono ora essere rispettati da subito perché noi vogliamo lavorare” ha detto Giancarlo D’Ilio. Sul tavolo ci sono gli impegni sulle politiche attive, la bassa filiera con l’interesse ancora vivo di Amadori, c’è il piano di profilazione per la ricollocazione e riqualificazione dei lavoratori, i fondi per l’autoimprenditorialità. insomma, tutto ciò che serve per non lasciare nessuno indietro e far ripartire il comparto. Parallelamente si ragiona anche per far ripartire il macello.
La cassa integrazione riguarda 193 persone.

Potrebbe interessanti anche:

Pubblicato il secondo libro degli Analecta Ecclesiae Triventinae di Padre Ernesto Della Corte

Pubblicato il secondo libro degli Analecta Ecclesiae Triventinae di Padre Ernesto Della Co…