Home Apertura Covid, atteso il monitoraggio settimanale. Toma pronto a chiedere la zona gialla
Apertura - Evidenza - 14 Aprile 2021

Covid, atteso il monitoraggio settimanale. Toma pronto a chiedere la zona gialla

Le prossime ore saranno decisive per il Molise, che spera in un allentamento delle restrizioni cui è sottoposto da settimane. Decisive perché è atteso il monitoraggio settimanale dell’istituto superiore di sanità-ministero della salute sull’andamento del contagio. Un andamento in discesa, in Molise, da diverse settimane. La conferma arriva dai dati sull’incidenza settimanale di nuovi casi per centomila abitanti, da cui risulta che è Pescara la provincia italiana con la più bassa incidenza, pari a 53. Subito dopo c’è il Molise, con la provincia di Isernia seconda e Campobasso terza con 66 casi. A questo si aggiunge, poi, il trend favorevole che va avanti da molte settimane, con il calo dei nuovi contagi, dei decessi e dei ricoveri. Fanno eccezione i comuni di Matrice e Bojano. A Matrice le scuole resteranno chiuse per l’intera settimana in seguito ad una ripresa del contagio, con 28 positivi certificati. Ma il sindaco La Riccia ha fatto sapere che la situazione in paese sembra essere sotto controllo, grazie al tracciamento dei positivi. A Bojano,dove da qualche giorno i contagi sono tornati a salire, si registra la dura presa di posizione del sindaco Ruscetta. Sono una quarantina i nuovi casi, collegati per la maggior parte a nuclei familiari. Il sindaco, in un post su facebook ha lasciato intendere che nel periodo pasquale non sarebbero state rispettate le regole, con pic nic di gruppo, pranzi in famiglia e assembramenti. Ma a parte questi due comuni, per il resto della regione la situazione sembra essere in graduale e costante miglioramento e potrebbe spingere il presidente della Regione Toma a chiedere una deroga al governo e l’inserimento del Molise in fascia gialla, nonostante la decisione di lasciare in vigore solo le fasce rosse e arancione fino al 30 aprile. Attualmente, infatti, i parametri della regione sono tutti favorevoli, compreso quello riferito ai vaccini somministrati. Il Molise risulta infatti tra le prime regioni, in percentuale alla popolazione ad aver completato il ciclo vaccinale. Un dato inserito di recente tra i parametri presi in considerazione per il passaggio da una fascia all’altra e che rappresenta per la nostra regione un altro punto favore.

Potrebbe interessanti anche:

Festa della mamma 2021, il messaggio del Sindaco Daniele Saia

Nella giornata di oggi, 9 maggio 2021, si celebra la festa della mamma. In questa occasion…