La scuola è ripartita, i bambini e i ragazzi sono tornati in classe, i docenti ed il personale ATA hanno ripreso le attività in presenza dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino per contrastare il Covid-19.

“Se i bambini e i ragazzi della primaria e della secondaria di primo grado- afferma il Capogruppo della Lega Alberto Tramontano – possono raggiungere in sicurezza le sedi scolastiche, lo si deve anche al lavoro discreto e indispensabile degli autisti degli scuolabus, che indirettamente fanno parte della grande e fondamentale comunità scolastica locale”.

Pertanto, al fine di garantire il servizio in sicurezza e al fine di dare maggiore tranquillità alle famiglie della città di Campobasso in primis e dell’intera regione Molise, i Consiglieri della Lega chiedono con forza che gli autisti degli scuolabus cittadini vengano al più presto vaccinati perché sono parte di quel sistema scolastico fondamentale per un ritorno alla normalità non più procrastinabile.

“L’appello-concludono i Consiglieri della Lega – è rivolto al Sindaco della città di Campobasso, al Presidente della regione Molise e ai vertici dell’Asrem affinché dimostrino sensibilità politico-amministrativa e reale e concreta attenzione al fondamentale e imprescindibile comparto della Scuola”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 143 nuovi positivi, un ricovero e 224 guariti

I dati Covid adesso con il bollettino dell’Asrem. Sono 143 i nuovi positivi riscontrati in…