Home Apertura Covid, curva in discesa. Nessun nuovo contagio su 205 tamponi, un solo ricovero ma ci sono ancora tre vittime
Apertura - Evidenza - 12 Aprile 2021

Covid, curva in discesa. Nessun nuovo contagio su 205 tamponi, un solo ricovero ma ci sono ancora tre vittime

Nessun positivo sui 205 tamponi processati. Continuano ad essere confortanti i dati che arrivano dall’ultimo bollettino dell’Asrem, sul fronte dei contagi. Restano purtroppo le vittime, 3 nelle ultime ore: un 72enne di Sant’Agapito, deceduto al Gemelli, una donna di Ururi di 73 anni, che era ricoverata in Terapia intensiva del Cardarelli e una 86enne di Campomarino, spirata nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale di Campobasso. C’è un solo nuovo ricovero in Infettivi del Cardarelli ed il trasferimento di un paziente da questo reparto in Terapia intensiva. I guariti sono 23. Scende a 626 il numero degli attualmente positivi, si allenta la pressione sugli ospedali, con 61 pazienti attualmente ospedalizzati. Sono 54 quelli ricoverati al Cardarelli, di cui 10 in Terapia intensiva, 2 al San Timoteo di Termoli, altrettanti al Gemelli e 3 al Neuromed di Pozzilli. Sale a 459 il numero delle vittime da Covid dall’inizio della pandemia, mentre i guariti in totale sono 11.558. La curva pandemica sembra essere dunque in decisa discesa, con il calo dei nuovi positivi e dei ricoveri. Una tendenza confermata anche dalla mappa del contagio elaborata dall’Asrem, aggiornata all’11 aprile e riferita i singoli comuni. Fa eccezione Campobasso, dove gli attualmente positivi sono 108, una settimana fa erano 91. Seguono Isernia con 53, Termoli con 49 positivi. I centri minori maggiormente colpiti dal virus sono Bojano, con 28 contagiati. 25 a Matrice e Limosano, 23 a Jelsi. Sono 82 i comuni interessati dal Covid, contro gli 85 della scorsa Numeri dunque cautamente ottimistici ma che non devono indurre ad abbassare la guardia. Indicativi saranno i prossimi giorni, quando dovrebbero arrivare i dati riferiti al periodo delle festività di Pasqua. La speranza è che tutti abbiano rispettato le regole consentendo, così di tenere sotto controllo la curva del contagio in attesa che la campagna vaccinale faccia il resto.

Potrebbe interessanti anche:

Festa della mamma, l’Azalea della ricerca arriva a Vastogirardi

Il prossimo 9 maggio si celebrerà la festa della mamma, giornata simbolo di gratitudine ne…