Candido Paglione, Sindaco di Capracotta, ha portato all’attenzione un interessante articolo pubblicato sull’Almanacco della Scienza del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Nel pezzo in questione, nelle discussioni in merito al Molise si fa riferimento in particolar modo alla cittadina di Capracotta e al “laboratorio per la sostenibilità ambientale”.

Nell’articolo, infatti, si legge: “Anche il Gambero Rosso ha recentemente riportato una notizia che esalta le unicità ambientali e gastronomiche di un territorio molisano, quello del Molise Altissimo, dove si trova uno degli orti botanici più alti d’Italia, il Giardino della flora appenninica, in località Capracotta (Is), a 1.525 metri d’altitudine. Una riserva naturalistica che preserva dall’estinzione alcune specie vegetali rare, entrata a far parte di un progetto di sostenibilità ambientale che vede la partecipazione dell’Istituto per i polimeri, compositi e biomateriali (Ipcb) del Cnr di Pozzuoli, dell’Università del Molise e del Comune di Capracotta, volto ad attestare la qualità, la sicurezza e gli effetti benefici dei prodotti gastronomici tipici della zona. ‘L’obiettivo è creare un laboratorio permanente per la ricerca e il monitoraggio di alcuni dei più diffusi contaminanti, sia nell’ambiente che nei prodotti agro-zootecnici, al fine di definirne e attestarne la qualità e la sicurezza”, spiega Cosimo Carfagna, ex direttore e ora ricercatore associato del Cnr-Ipcb, che sta lavorando al progetto ‘Miglioramento e innovazioni nella gestione della produttività, qualità e sostenibilità ambientale’.”

Tramite la promozione dell’articolo, il Sindaco Paglione ha anche colto l’occasione il prof. Cosimo Carfagna: “Ringrazio il prof. Cosimo Carfagna, parte attiva e competente del nostro ambizioso progetto, per questa ulteriore opportunità di promozione dell’idea di Capracotta ‘Paese del Benessere’.”

Potrebbe interessanti anche:

Una famiglia alla guida della Caritas di Termoli-Larino

Il vescovo, mons. Gianfranco De Luca ha nominato i coniugi, il diacono Vito Chimienti e su…