12.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 18, 2024

Parco eolico tra Campomarino e Portocannone: preoccupati gli agricoltori

AttualitàParco eolico tra Campomarino e Portocannone: preoccupati gli agricoltori

Sta facendo discutere la possibile realizzazione di un parco eolico tra Campomarino e Portocannone, su territori a forte vocazione agricola. Il procedimento sarebbe già ben avviato presso la Regione, con espropri di terreni, vigneti, uliveti e solo pochi giorni fa la società Re Plus, ha chiesto la pubblicazione del progetto all’Albo pretorio del Comune di Portocannone. Così, il sindaco Giuseppe Caporicci ha scoperto l’esistenza del progetto chiamato ‘Campomarino’, verso cui c’è stata una levata di scudi di diverse associazioni di categoria come Cia e Coldiretti. Ha preso posizione anche un’importante azienda vitivinicola del territorio come Di Majo Norante. Il progetto oltre al dissenso del sindaco di Portocannone, ora ha incassato anche il ‘no’ di quello di Campomarino. “Opere del genere non producono utilità e vantaggi in termini economici e occupazionali, abbiamo un’altra idea di sviluppo per il nostro territorio” ha commentato Pierdonato Silvestri. Il progetto prevede l’installazione di cinque pali eolici alti quasi 200 metri nel territorio di Campomarino, con opere di connessione alla rete di trasmissione nazionale che ricadranno in quello di Portocannone. C’è perplessità e preoccupazione tra i  numerosi imprenditori agricoli che vivono dei frutti delle loro terre e che non sono contrari a fonti di energia rinnovabile, ma chiedono una legge che ne regolamenti l’utilizzo, legge che in Molise ancora non c’è.

Ultime Notizie