Home Attualità Gea Medica e l’ossigeno ozono terapia per riabilitare i pazienti post COVID
Attualità - Evidenza - Isernia - Senza categoria - 9 Aprile 2021

Gea Medica e l’ossigeno ozono terapia per riabilitare i pazienti post COVID

L’ozonoterapia è l’innovativo percorso della Gea Medica di Isernia per la cura dei pazienti nella riabilitazione post Covid. È statisticamente rilevato che il 30% almeno dei pazienti che sono stati affetti da SARS Covid 19 presentino a distanza di tempo una serie di sintomi in particolare affaticamento, affanno e dolori muscolari, che persistono anche a distanza di diversi mesi, abbassando di conseguenza la qualità della vita e la performance dei soggetti coinvolti.

Nell’Istituto europeo di riabilitazione di Isernia si è quindi voluto integrare al programma riabilitativo tradizionale individuale del paziente post- Covid l’utilizzo dell’ ossigeno-ozono terapia.

La procedura GAE è la somministrazione di ossigeno ozono per via endovenosa: si prelevano 150-200 ml di sangue che poi tramite un circuito chiuso sterile vengono arricchiti di ossigeno ozono e reinfusi al paziente. Nessuna controindicazione secondo i medici. Alla conferenza stampa presso l’istituto riabilitativo, due pazienti trattati con Gae hanno portato la loro testimonianza.

 

 

 

Potrebbe interessanti anche:

Festa della mamma, l’Azalea della ricerca arriva a Vastogirardi

Il prossimo 9 maggio si celebrerà la festa della mamma, giornata simbolo di gratitudine ne…