Dopo qualche giorno di riposo, si torna in campo per preparare il turno numero 25 di campionato. Nel girone F previste tre gare nel giro di una settimana, domenica prossima, poi il turno infrasettimanale di mercoledì 14 e la chiusura domenica 18 aprile. Tre gare in otto giorni, prima del possibile stop previsto dalla Lega Nazionale Dilettanti per lo svolgimento del maggior numero di recuperi. Nel raggruppamento delle molisane, sono oltre 20 le gare da recuperare, un numero davvero elevato, e l’emergenza non è finita. Domenica prossima, dovrebbero tornare in campo Vastese, Fiuggi e Porto Sant’Elpidio, al contrario difficile la situazione in alto Molise dove meno di una settimana fa, sono risultati positivi dieci tesserati dell’Olympia Agnonese tra giocatori e staff tecnico. Condizione che difficilmente permetterà ai granata di scendere in campo nel trittico previsto nella prossima settimana. Questo vorrebbe dire altre gare, da aggiungere al calderone dei recuperi in programma.

Vige incertezza su quello che sarà il programma della Lnd in merito al calendario dei recuperi e al periodo di sospensione del campionato. Appare certo, tuttavia, lo stop per il girone F, proprio in considerazione del numero elevatissimo di gare pendenti. La domanda che sorge spontanea è la seguente: siamo certi che lo stop servirà? O meglio, siamo certi che lo stop garantirà la regolarità del campionato? Oggettivamente abbiamo più di qualche dubbio, ci sono squadre che devono recuperare troppe gare, senza considerare che più società devono giocare contro la stessa squadra, vedi Pineto. Allora come si fa a decidere chi gioca prima e chi dopo tra le squadre che sono in lotta per lo stesso obiettivo? Esempio, perchè prima il Campobasso e poi il Notaresco, o viceversa, per le gare di recupero contro gli abruzzesi, anche in considerazione del fatto che il campionato non può interrompersi per troppo tempo. Il rischio è che qualcuno giocherà nello stop, e qualcun altro in infrasettimanale, a maggio, quando il campionato riprenderà regolarmente. Insomma attendiamo lumi dalla Lnd, con l’auspicio che davvero ci sia la massima regolarità in questo finale di stagione, un’annata già condizionata pesantemente dal covid.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, l’analisi post Campobasso – Francavilla. Domenica si gioca alle 12.00 a Vibo Valentia

Pareggio con qualche recriminazione per i lupi. Buona la prestazione del Campobasso che ha…