Nel campionato di A1 turno di stop. Sosta prevista da calendario programmata ad inizio stagione, il massimo torneo nazionale tornerà in campo sabato santo, prima di osservare un nuovo turno di riposo per gare di qualificazione ad Euro 2022, dell’ItalFutsal contro Belgio e Montenegro. L’ultimo turno, ha visto un leggero allungo in classifica del Pesaro sull’Acqua e Sapone. Tre punti in più in vetta alla classifica per l’Italservice, in attesa del big match previsto nel prossimo turno, sabato 3 aprile al PalaRigopiano di Pescara. Le due squadre vivono uno stato di forma diverso, i campioni in carica del Pesaro sono un rullo compressore, vittorie netta sull’Aniene ed un percorso netto nel girone di ritorno, fatto solo di successi: 11 su 11. L’A&S, invece, va a corrente alternata, come testimoniato dal pirotecnico 7 pari nell’ultima di campionato a Padova. Alla ripresa delle ostilità, la squadra di Scarpitti deve portare a casa l’intera posta in palio per riaprire i giochi per la prima posizione in campionato in ottica post season. Per gli altri molisani, impegnati nel campionato di A1, zona play off per il campobassano Umberto Caruso con la Feldi Eboli, in lotta per la salvezza l’Aniene dove milita Fabio Tondi e il Futsal Genova che annovera tra i tesserati l’estremo difensore di Termoli, Lo Conte.

Patron Barbarossa dell’A&S con Lukaian Baptista

Nel torneo di A2 spazio ai recuperi, il campionato tornerà il 10 aprile con la penultima giornata. Il Cln Cus Molise aveva in programma il recupero con il Giovinazzo martedì prossimo, la gara è stata nuovamente rinviata per dei casi di positività al covid della squadra pugliese. Ancora un rinvio, con data da fissare. Occasione utile a mister Sanginario per recuperare tutti gli infortunati e preparare nel migliore dei modi la parte finale di campionato. Tre match da giocare, oltre la final eight di Coppa Italia in programma dal 16 al 18 aprile. Il Cus Molise è al terzo posto in classifica con tre punti di vantaggio sulla Tombesi Ortona e 6 sul Lucrezia che ha giocato una gara in meno. L’obiettivo di Barrichello e compagni è quello di certificare la terza posizione, in particolare con le sfide interne al Capurso e al Giovinazzo. Le prime due posizioni sono troppo distanti per i molisani, a proposito la sfida per la vittoria del campionato è più tirata che mai. Tre gare mancano al Manfredonia ed al Futsal Cobà, i pugliesi hanno un punto di vantaggio, con i marchigiani che sabato scorso hanno pareggiato in casa dell’ultima della classe, il Castelfidardo. Un risultato a sorpresa che rischia di costare caro al Cobà e che dimostra la difficoltà di affrontare tutti gli avversari in questo finale di stagione. Dunque sosta prolungata per i cussini, al momento la prima gara in programma è quella del 10 aprile contro il Capurso, da giocare allo Sturzo.

Barrichello

Potrebbe interessanti anche:

Tiro a volo, Gioacchino Berardi il nuovo campionato Italiano 2022 specialità Skeet

Lo scorso weekend il Tiro a Volo Laterina di Arezzo ha ospitato il campionato Italiano 202…