Non è chiaro se lunedì Termoli sarà ancora zona rossa o passerà al colore arancione. Ma una certezza c’è, le scuole non riapriranno sicuramente prima delle vacanze di Pasqua. Il sindaco Francesco Roberti è stato chiaro, vanno evitati spostamenti di massa.

“A scuola tutti dopo Pasqua, non è opportuno far rientrare ragazzi e bambini per tre o quattro giorni”, è lapidario il sindaco.

L’imponente iniziativa di screening epidemiologico su base volontaria ha visto una partecipazione che ha soddisfatto solo in parte il sindaco. I tamponi acquistati sono in totale 8mila. Della prima tranche di 4mila ne sono stati eseguiti circa 2mila e 900. E’ molto probabile che questi test saranno utili al popolo della scuola.

Il prolungamento della zona rossa a Termoli è stato frutto di una relazione Asrem in base al numero dei contagi ma soprattutto per la presenza della variante inglese, una minaccia che non va affatto trascurata.

Potrebbe interessanti anche:

Guardia di Finanza, cerimonia di avvicendamento al vertice del Comando regionale del Molise

A Campobasso stamattina cerimonia di avvicendamento al vertice regionale Guardia di Finanz…