Le restrizioni previste dalla zona rossa sembrano dare i primi frutti in Molise. Da qualche giorno, infatti, il numero dei contagi è in calo. La conferma arriva dall’ultimo bollettino dell’Asrem che parla di 18 positivi su 441 tamponi processati, con un tasso di positività che è sceso al 4%. Numeri così bassi non si registravano da mesi. E’ Riccia il comune con il maggior numero di nuovi positivi: 6 seguito da Campobasso con 3 casi, 2 a Sepino e Trivento. Nel bollettino non compaiono vittime ma è arrivata la notizia del decesso, a Roma, dove era ricoverato da qualche settimana, del comandante della stazione dei carabinieri di Campomarino Arturo D’Amico. Scende anche il numero dei ricoveri: se ne registra uno solo nel reparto di Malattie infettive mentre ci sono 4 pazienti trasferiti: uno da Malattie infettive del Cardarelli a Terapia intensiva, uno dal Gemelli Molise al Neuromed. Un altro paziente è stato trasferito ad Ariano Irpino e due dal Gemelli ad una rsa di Venafro. 68 i guariti. Gli attualmente positivi sono scesi a 1601, i ricoverati al Cardarelli sono 81 di cui 68 in Malattie infettive e 13 in Intensiva, 18 i pazienti ricoverati al San Timoteo di Termoli, 8 al Gemelli e 12 al Neuromed.
I decessi, dall’inizio della pandemia sono 380, i guariti 9245.Intanto va avanti la campagna vaccinale, con 30596 dosi somministrate, di cui 28188 della Pfizer, 2401 di Astrazeneca, 7 di Moderna, per una percentuale dell’86% delle dosi consegnate.

Potrebbe interessanti anche:

Isernia, raccolta firme per l’associazione “Non ti scordar di me”

L’associazione Non ti Scordar di me, in Piazza Stazione oggi a Isernia per una raccolta fi…