Un’organizzazione impeccabile, che non lascia spazio all’improvvisazione. Al Palaunimol di Campobasso è partita senza intoppi la campagna vaccinale destinata al personale del mondo della scuola. Il vaccino somministrato è quello prodotto da Astrazeneca. Tutto si svolge nel massimo ordine, senza assembramenti e all’interno di spazi ampi. All’ingresso l’accettazione, poi attraverso percorsi prestabiliti, l’arrivo alle cabine dove vengono somministrati i vaccini: dodici in tutto. Pochi istanti ed è fatta. Non rimane che attendere 20 minuti, seduti, distanziati, all’interno dell’ampio spazio adibito per l’occasione, sotto lo sguardo vigile di infermieri e di un rianimatore. Scaduto il tempo e se non si verificano reazioni avverse si può tornare a casa. Il primo passo verso l’immunizzazione è compiuto, in attesa della seconda dose che sarà somministrata tra qualche settimana. Il rettore Luca Brunese e Anna Paola Sabatini, dirigente dell’Ufficio scolastico regionale hanno incontrato i giornalisti in questa giornata importante che segna una fase di svolta per la scuola molisana, un segnale di speranza, in questo anno difficilissimo.

Potrebbe interessanti anche:

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di Trivento Gino Ciafardini nel team che rivoluzionerà il processo di conservazione

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di T…