Slitta ad ottobre la tornata delle amministrative che era prevista in primavera. A causa della pandemia in corso il voto per eleggere i sindaci viene posticipato di alcuni mesi. La decisione in Molise riguarda la città di Isernia e altri 30 comuni. La maggior parte di questi è a scadenza naturale del mandato ma ci sono anche alcuni centri commissariati e che dunque andranno al voto anticipatamente. Questi nel dettaglio i centri della regione che andranno al voto quest’anno (le nuove date sono il 10 e l’11 ottobre): Baranello, Casacalenda, Civitacampomarano, Guardiaregia, Matrice, Molise, Morrone, Portocannone, Rotello, San Biase, San Giacomo degli Schiavoni, San Massimo, Sepino, Ururi, Acquaviva d’Isernia, Bagnoli, Cantalupo, Capracotta, Carpinone, Castel San Vincenzo, Chiauci,  Colli al Volturno, Forli del Sannio, Isernia, Monteroduni, Pesche, Pescolanciano, Pettoranello, Pizzone, Roccamandolfi e San Pietro Avellana.

Potrebbe interessanti anche:

Inchiesta riciclaggio a Molise, consiglieri di minoranza chiedono incontro al Prefetto

“Siamo preoccupati per quanto sta accadendo nella piccola comunità di Molise, per questo a…