Un nutrito gruppo di  associazioni  che operano per la tutela dei diritti delle persone con disabilità residenti in Molise e per le persone in condizione di fragilità hanno inviato una diffida alla Regione Molise e all’Asrem con la quale sollecitano  la definizione di tempi e modalità di somministrazione della vaccinazione alle categorie di persone estremamente fragili.Le associazioni  invitano  inoltre  la Regione ad inserire nelle categorie prioritarie anche i caregivers ed i nuclei familiari.

Potrebbe interessanti anche:

Tamponamento sul ponte della diga, ferita una ragazza

Incidente stradale questo pomeriggio sulla Bifernina, all’altezza di Guardialfiera. …