Iniziate questa mattina, presso l’Ufficio Sanitario della Questura, le somministrazioni del vaccino “AstraZeneca” ai primi operatori della Polizia di Stato, sotto gli occhi vigili del Questore che ha apprezzato e sostenuto i suoi uomini e le sue donne per la loro scelta di responsabilità.
Naturalmente tutto si è svolto nel pieno rispetto delle normative sul distanziamento sociale e sul contenimento della diffusione del virus, emanate dal Governo.
A ricevere prima il vaccino è il personale più esposto a possibilità di contagio, come quello che svolge servizio di controllo del territorio o quello impegnato negli uffici aperti al pubblico: saranno tutti vaccinati secondo un programma giornaliero.

Potrebbe interessanti anche:

Sanità, sulle partite iva scede in campo la Fials: “Intervenga il Parlamento”, chiede il sindacato

Il tema delle assunzioni rappresenta la questione centrale del sistema sanitario regionale…