Un grande desk per l’accettazione e poi tanti box per la somministrazione delle dosi e ancora distanziamento assicurato e mezzi e uomini per affrontare eventuali emergenze. E’ da poche ore operativo il grande centro vaccinale allestito dall’università dal Molise al Palaunimol di Campobasso. Qui si stanno vaccinando docenti, personale e studenti di medicina e infiermeristica dell’ateneo. Ma è sempre qui che d’ora in avanti sarà vaccinato tutto il mondo della scuola molisano, oltre 5300 persone. La struttura messa in piedi dall’Università a regime è in grado di sostenere numeri elevati: circa 600-700 persone al giorno.

Per l’avvio ufficiale delle attività al Palaunimol con il rettore Brunese presenti anche il direttore generale dell’Asrem Florenzano e il presidente della Regione Toma che ha fatto il punto sulla campagna vaccinale e annunciato alcune novità che rigaurderanno anche l’utilizzo delle dosi Moderna e Astrazeneca, finora rimaste praticamente inutilizzate. In queste ore stanno partendo le somministrazioni a domicilio, riservate a quegli anziani con particolari problemi di salute che impediscono l’uscita di casa. Entro il mese terminerà la somministrazione delle dosi agli ultra 80enni e a breve cominceranno le prenotazioni per i soggetti fragili e per la fascia di età immediatamente sotto gli 80 anni.

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…