Home Attualità Isernia, prorogato il termine per la manifestazione di interesse per gestire il Parco Stazione
Attualità - Evidenza - Isernia - 1 Marzo 2021

Isernia, prorogato il termine per la manifestazione di interesse per gestire il Parco Stazione

Le polemiche sollevate dal Capogruppo della Lega al Comune di Isernia  non sono state vane.
L’amministrazione comunale di Isernia  con la determina dirigenziale n. 151 di oggi, 1° marzo, proroga, fino alle ore 12:00 del 23 marzo, il termine per la presentazione delle domande di cui all’AVVISO pubblicato sulla homepage dell’Ente lo scorso 23 febbraio, avente ad oggetto:
AVVISO ESPLORATIVO DI MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DEI FABBRICATI PRESENTI ALL’INTERNO DEL PARCO URBANO DELL’AREA DELLA STAZIONE, CON ONERE DI MANUTENZIONE E ADEGUAMENTO FUNZIONALE.
Le manifestazioni, secondo lo schema di domanda allegato all’Avviso, dovranno pervenire al Comune di Isernia a mezzo Pec all’indirizzo comuneisernia@pec.it oppure, in alternativa, in apposito plico sigillato al protocollo generale dell’Ente in piazza San Francesco.
L’Area Tecnica comunale, nel consigliare agli interessati l’attenta lettura del surrichiamato Avviso, precisa quanto segue:
● la domanda deve essere presentata singolarmente per ogni lotto, con la possibilità di poter partecipare a più lotti.
● l’avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse, per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di soggetti in modo non vincolante per il Comune di Isernia;
● la manifestazione di interesse ha l’unico scopo di comunicare all’Ente la disponibilità ad essere individuati e invitati alla procedura di evidenza pubblica successiva;
● con l’avviso non è indetta alcuna procedura selettiva;
● le domande già pervenute saranno in ogni caso ritenute valide e conservate per l’apertura, insieme a quelle che arriverranno secondo la nuova scadenza.

Potrebbe interessanti anche:

Montenero come Miami Beach: alberghi, ristoranti, ville per 3 miliardi di euro

4 alberghi, 200 ristoranti, 18 lidi e grattacieli da 25 piani. La costa di Montenero di Bi…