Sospese le celebrazioni religiose in chiesa, autorizzati solo i funerali, e con particolari restrizioni: lo prevedono le ordinanze dei sindaci di alcuni comuni molisani, come Termoli e Agnone. Lo stop alle messe non piace al vice capogruppo della Lega alla Camera, Alessandro Pagano, che annuncia un’interrogazione al ministro dell’Interno Lamorgese e dice “basta con questo clima di terrorismo psicologico”.  “Il divieto di alcuni sindaci molisani di celebrare la Santa Messa e’ un atto gravissimo che comprova una sola cosa: un odio ideologico e uno spirito antireligioso assolutamente insopportabile. Un’offensiva alla liberta’ di culto dei fedeli e un attacco alla Costituzione e agli accordi Stato-Chiesa” visto che, scrive Pagano in una nota, “non ci sono dati concreti, non risultano cittadini ricoverati o intubati per Covid, la prevenzione nelle chiese e’ superiore a tutte le altre attivita’ e non c’e’ una decisione a riguardo del governo nazionale”.

Potrebbe interessanti anche:

Sanità, dopo Gemelli e Neuromed prende posizione anche Villa Maria: stop ai ricoveri e pazienti dimessi

Dopo il Gemelli ed il Neuromed arriva la presa di posizione della casa di cura Villa Maria…