Home Attualità Decimo censimento “I luoghi del cuore”, per la prima volta il Molise tra i primi dieci posti della classifica nazionale
Attualità - Evidenza - 26 Febbraio 2021

Decimo censimento “I luoghi del cuore”, per la prima volta il Molise tra i primi dieci posti della classifica nazionale

Era il 6 maggio 2020 quando, nel pieno dell’emergenza Coronavirus, il FAI – Fondo Ambiente Italiano dava il via con grande passione civile alla decima edizione de “I Luoghi del Cuore”, promossa in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

L’invito rivolto agli italiani di notevole impatto emotivo, era quello di esprimere l’amore per il proprio Paese in un momento di così grande difficoltà votando i luoghi a loro più cari, quelli di cui avevano sentito fortemente la mancanza nei giorni chiusi in casa e a cui avrebbero voluto assicurare, grazie a questo censimento, tutela e valorizzazione.
La risposta a questa esortazione è stata eccezionale: i voti raccolti fino al 15 dicembre, giorno di chiusura dell’iniziativa, sono stati 2.353.932, il miglior risultato di sempre. Questi risultati mostrano il loro amore per il patrimonio culturale e ambientale che li circonda. E’ stata una partecipazione sorprendente che nell’anno del dramma del Covid-19 si è caricata di significato e ha raccontato un’Italia coesa, vitale e fiera delle proprie bellezze e che guarda al futuro con speranza.

I Luoghi del cuore è un progetto di grande successo, con oltre 9.630.000 voti raccolti dalla prima edizione del 2003 a oggi, in grado di amplificare in modo semplice e diretto il bisogno di essere ascoltati di tantissimi cittadini. Dal censimento si evince che la mappa dei siti amati coinvolge tutto il territorio e stupisce per l’eterogeneità di tipologie votate: dalle chiese alle aree naturali, dai castelli ai borghi, dalle aree archeologiche ai giardini urbani, dalle ferrovie ai ponti. Anche in questa edizione del censimento è andata in scena una perfetta rappresentazione dell’inestimabile ricchezza culturale del nostro Paese.

Al 1° posto della classifica nazionale con 75.586 troviamo la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza, al 2° posto con 62.690 voti il Castello di Sammezzano a Reggello (FI) e al 3° posto il Castello di Brescia segnalato da 43.469 persone.

Al 10^ posto nella classifica nazionale e 3^ Nella classifica speciale “Italia sopra i 600 metri”, troviamo il Museo dei Misteri a Campobasso con 21.988 voti.
Inaugurato nel 2006, il Museo dei Misteri è dedicato alle installazioni, dette “Ingegni”, ideate e realizzate da Paolo Saverio di Zinno a metà del Settecento che, da oltre 260 anni, sfilano per le vie di Campobasso nel giorno del Corpus Domini, sorreggendo i bambini travestiti da angeli, Madonne e diavoli. Restano 12 dei 24 misteri originali, commissionati all’artigiano molisano dalle principali confraternite della città, ma anche documenti e oltre 90.000 fotografie catalogate. Il comitato “Associazione Misteri e Tradizioni” si occupa della valorizzazione del Museo.

A sorpresa è stato il Molise, che nelle altre edizioni è stato sempre abbastanza defilato, la regione con più voti in rapporto al numero di abitanti. È la prima volta infatti nella storia del censimento che un luogo molisano si posiziona tra i primi dieci classificati e 4 luoghi superino la soglia del 2000 voti.

In Molise i luoghi del cuore più votati sono:

Museo dei Misteri, Campobasso – 21.988 voti – 10° nella classifica nazionale
Altopiano di Campitello di Sepino, Sepino (CB) – 3.982 voti – 101° nella classifica nazionale
Cascate di Carpinone, Carpinone (IS) – 3.736 voti – 112° nella classifica nazionale
Complesso monumentale Santa Maria in Casalpiano, Morrone del Sannio (CB) – 2.520 voti – 173° nella classifica nazionale

Dal 2004 Intesa Sanpaolo affianca il FAI in questa iniziativa a favore della tutela e della valorizzazione delle bellezze artistiche e naturali del Paese, ambito che vede il Gruppo impegnato in prima persona. A questo si aggiunge la capillare diffusione sul territorio italiano che asseconda la presenza ben distribuita della Banca in tutte le regioni italiane.

Il censimento è stato realizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Potrebbe interessanti anche:

Montenero come Miami Beach: alberghi, ristoranti, ville per 3 miliardi di euro

4 alberghi, 200 ristoranti, 18 lidi e grattacieli da 25 piani. La costa di Montenero di Bi…