Home Apertura Coronavirus, tre vittime. Non si fermano i contagi: 134 su poco più di mille tamponi processati. Agnone il centro più colpito
Apertura - Evidenza - 25 Febbraio 2021

Coronavirus, tre vittime. Non si fermano i contagi: 134 su poco più di mille tamponi processati. Agnone il centro più colpito

Ancora tre vittime da Covid in Molise. Si tratta di una donna di 93 anni di Campobasso, di un 72enne di Casacalenda, ricoverati entrambi in Malattie infettive del Cardarelli e di una donna di 86 anni di Isernia, deceduta al Gemelli Molise. In calo i ricoveri: sono 6 i pazienti ricoverati tra il Cardarelli, Neuromed, Gemelli Molise e area grigia del pronto soccorso del San Timoteo. Ci sono poi tre pazienti trasferiti da Terapia intensiva del Cardarelli al Neuromed, Roma e Caserta. Due quelli dimessi dal Gemelli Molise. Continua a salite il numero dei nuovi positivi, 134 sui 1023 tamponi processati, con un tasso di positività del 13%. Ad Agnone il numero più alto di contagi: 29. Seguono Isernia con 13, Palata con 12, Campobasso e Termoli con 11. Sei casi a Belmonte e Cantalupo, 5 a Montenero di Bisaccia. Numeri inferiori negli altri comuni colpiti dal virus. Ma ci sono anche 73 guariti. Sono 111 i pazienti ricoverati, dei quali 79 al Cardarelli. Gli attualmente positivi sono 1773, i pazienti deceduti dall’inizio della pandemia 349, i guariti, in totale sono 8364.

Intanto l’indice rt nazionale è tornato a salire , attestandosi ad 1,11. Un incremento in quattro giorni giudicato anomalo dal fisico Battiston secondo il quale è trainato da 11 province, tra le quali c’è pure quella di Campobasso. “E’ una situazione molto critica che deve essere monitorata attentamente”, ha commentato.

Potrebbe interessanti anche:

Montenero come Miami Beach: alberghi, ristoranti, ville per 3 miliardi di euro

4 alberghi, 200 ristoranti, 18 lidi e grattacieli da 25 piani. La costa di Montenero di Bi…