“L’ aumento esponenziale di casi Covid-19 registrato nelle ultime ore in alto Molise, in particolare nella cittadina di Agnone, richiede il massimo stato di allerta nonché l’istituzione della ‘zona rossa”.

Lo ha dichiarato il capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Regione Andrea Greco e aggiunge: “Un’istanza inviata tramite nota ufficiale al presidente della Regione Molise Donato Toma che riveste il ruolo di massimo responsabile della Protezione civile regionale, ma anche ai vertici Asrem e ai commissari ad acta alla Sanità del Molise. A loro ho chiesto non solo di agire in fretta con l’obiettivo di salvaguardare una popolazione prevalentemente anziana che più tutti soffre la pandemia, ma di avviare una campagna di comunicazione seria, quindi non improvvisata, in un momento particolarmente difficile che vede migliaia di molisani avere a che fare con lutti e sofferenze. Al tempo stesso invito i sindaci del territorio a non agire con provvedimenti isolati e relazionarsi con i diretti responsabili istituzionali. Inoltre, in virtù dell’ultimo ‘cluster’ verificatosi ad Agnone e, al fine di contenere il contagio, esorto l’Asrem e gli organi competenti ad attivare le procedure necessarie per uno screening di massa da effettuare su tutto il territorio altomolisano.

Infine, nel caso in cui venisse riconosciuta la ‘zona rossa’, chiedo vengano attivate le procedure per assicurare adeguati ristori economici alle attività penalizzate dal provvedimento”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 27 nuovi positivi e 19 guariti. al via prenotazioni terze dosi per chi ha da 18 anni in su

Sono 917 i tamponi refertati, da cui sono emersi 27 nuovi positivi. Torna a salire il nume…